La storia dell’Illuminismo comincia dall’idea, di alcuni filosofi inglesi, di trasformare una società suddita del sovrano in una società fatta di individui che avevano diritti; diritti che lo stesso sovrano avrebbe contribuito a rispettare. Dunque dai primi decenni del Settecento l’assolutismo mutò, col passare del tempo, in dispotismo illuminato, una società più libera in cui gli illuministi avevano un peso sempre maggiore nelle riforme culturali dei paesi europei, dalla giurisdizione alla letteratura; i centri dell’Illuminismo in Italia furono Napoli e Milano, forse i punti più importanti in tutta Europa. Ma fu solo con la Rivoluzione francese che l’Illuminismo ebbe il suo apice e il suo declino.

Previous post

Diluvio Universale

Next post

Sessantotto

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Author

C.G.

C.G.

Tutto per voi gratis!